Benotto Mod.800 – Restauro

Freno PosterioreEcco fatto! La Bici da corsa è restaurata all’80%! Non completamente perché ci sono alcune cose che da solo non posso fare, anche per paura di non riuscire a recuperarle. Mi farò aiutare da mio padre poi.

Ad esempio il freno posteriore non frena, e manco rallenta. Andrebbe tirato il filo, che cigola da matti, ma da solo non ci ho nemmeno provato a dirla tutta. Ma i gommini del decathlon che vedete in foto, gli unici a dire il vero che hanno, sono adatti? La bici monta i vecchi freni corti di una volta. La frenata all’anteriore è decisa.

Il manubrio invece è tornato a girare con una scorrevolezza pazzesca. SANTO SVITOL! Oppure wd40, ora non ricordo quale dei due ho utilizzato. Ma 2 spruzzate, un paio d’ore di attesa et voilà, il manubrio ora gira a destra e sinistra che è un piacere. E non ho smontato nulla, sempre seguendo la filosofia del “meno tocco meglio è”.

Devo anche sistemare i raggi, ma devo comprare lo strumentino adatto ed imparare a farlo, magari con qualche tutorial su Youtube. La scorrevolezza dei cerchi è pazzesca, nonostante sia stata più di 20 anni ferma.

Ho montato 2 tubolari Vittoria Competition Rally, pagati 30 euro entrambi. Sono basilari, ma per ora vanno bene così. E poi hanno il disegno seghettato, non liscio, cosi anche sul bagnato garantiscono un minimo di tenuta, anche se mi sono accorto solo dopo averli montati che li ho messi al contrario! :/ Per levarmi il mastice dalle mani ho impiegato 1h, se interessa a qualcuno. 😀

Cerchio rovinatoNella foto qui sopra vedete un dettaglio del cerchio, rovinato, che non saprei come riprendere. Mentre per levare il vecchio mastice ho usato una spazzola di metallo e mi sono fatto un mazzo quadrato (provate a raschiare via 30 anni di mastice secco, viene la polsite, ve lo posso garantire!), non ho azzardato la stessa operazione sul laterale. E con la pezzetta e detergente non si è pulito. Che posso fare?

ContaKM Meccanico

 

Ma la sporcizia agli angoli del contakm meccanico, come la levo? Il grosso l’ho levato con pezzetta e detergente, ma negli angoli nemmeno il cotton fioc riesce. Mi devo mettere li con uno stuzzicadenti? Avevo pensato agli scovolini del dentista, ma non rischio di rigarlo?

Dopo tutto il tempo che ci ho perso sono indeciso se dargliela ora per il suo compleanno o tenerla per me. L’ho provata al volo e posso dire di aver fatto un buon lavoro! 🙂

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Benotto Mod.800 – Restauro

  1. Simone scrive:

    Mi dispiace per la disavventura con il mastice, buono a sapersi nel caso capiti la stessa cosa a me 🙂 Per il resto la bici mi sembra davvero in ottimo stato considerando i 20 annidi fermo. Certo che rispetto alle bici di nuova concezione, queste ad esempio http://upsport.it/bici-corsa-prezzi-marche-caratteristiche/, le prestazioni son cambiate molto e sicuramente la spesa è mediamente aumentata. Buona fortuna con il restauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *