Panasonic Lumix G 100-300mm f/4.0-5.6 Mega OIS

Garzetta

300mm @F7.1, iso 200, 1/800sec

Le foto di questo articolo sono state tutte elaborate e ridotte per il web. Lo faccio sempre.
La Olympus Em-5 è impostata con nitidezza -1.
Scatto direttamente in JPEG alla massima qualità.

 

Per il micro 4/3 non ci sono molte alternative se si vuole fare fotografia naturalistica o chiamatela se volete “caccia fotografica”. C’è il Panasonic Lumix G 100-300 f/4.0-5.6 Mega OIS di cui parlo in questo articolo e l’alternativa M.Zuiko Digital ED 75-300mm f/4.8-6.7 II (rivisitazione del primo modello). In arrivo a breve sul mercato due nuove lenti, di fascia di prezzo nettamente superiore alle due citate. Sono il Panasonic Lumix 100-400 f/4.0-6.3 e l’Olympus M.Zuiko 300 f/4.0 PRO.

Ho acquistato il Panasonic Lumix 100-300 usato, a buon prezzo. L’ho preferito rispetto allo M.Zuiko ED 75-300 II per lo stabilizzatore ottico e l’apertura maggiore, nonostante la velocità di AF sembra essere migliore sulla lente Olympus. Non avendoli potuti confrontare vi rimando ad una lettura comparativa su altri siti.

Tornando al nostro buon Panasonic Lumix 100-300 mi ritengo molto soddisfatto dei risultati che ottengo, ma devo fare delle precisazioni per chi è interessato ad acquistarlo. Nella fotografia naturalistica si dice spesso che i mm non sono mai abbastanza. Questo è vero, se si fanno fotografie dal capanno di qualche oasi, ma con i propri posatoi o capanni mobili la vera differenza la fa la distanza alla quale possiamo avvicinarci al soggetto. In questo caso abbiamo una equivalenza di 600mm come “gittata” del nostro Lumix rispetto ad una reflex Full Frame.

Garzetta2

300mm @F7.1, iso 200, 1/800sec

Innanzi tutto per ottenere buoni risultati sfrutto il Mega OIS piuttosto che lo stabilizzatore 5 assi della mia Olympuys Om-D Em-5, ho fatto una prova e preferisco senza dubbio il Mega Ois, confermando che al crescere dei mm è preferibile avere uno stabilizzatore direttamente nell’ottica. Renato Greco ha realizzato un video per mostrare le differenze tra le stabilizzazioni.

Scatto quasi sempre ad almeno F7.1 o superiore, apertura dalla quale la lente, nella mia esperienza, restituisce il massimo della nitidezza. Per cui sappiate che dovrete avere una buona luce, in modo da poter chiudere fino a F9.

I tempi di scatto devono essere rapidissimi, soprattutto a 300mm per evitare il micromosso. Imposto sempre la macchina in modalità M con ISO automatici, fino ad un massimo di 1600 iso. Misurazione Spot, ovviamente. Oltre non credo convenga andare, la qualità complessiva ne risente. Settata un’apertura di almeno F7.1 cerco il tempo di scatto più veloce possibile che tenga gli iso fermi a 200. Quando cala la luce, piuttosto che aprire di più e scendere a F5.6, apertura massima della lente, abbasso il tempo di scatto facendo salire gli iso.

Kingfisher

275mm @F7.1, iso 1000, 1/800sec

Infine ho notato come molti altri prima di me che da 270mm in su la resa scende un pò, ma niente di irrecuperabile, sebbene spesso le foto più nitide non siano alla massima escursione focale. L’autofocus è molto preciso finchè il soggetto è abbastanza vicino, non delude nemmeno a distanza purché il soggetto sia di grandi dimensioni. Lo trovo veloce, soprattutto nel rimettere a fuoco ad infinito, sebbene non abbia come già detto prima riscontri con la lente Olympus.

Tutte le foto di questo articolo e della galleria sono state scattere direttamente in Jpeg. Quasi un sacrilegio non scattare in raw, eppure la mia Olympus Om-D Em-5 mi permette di levarmi qualche soddisfazione utilizzando direttamente il Jpeg in macchina, impostato sulla migliore qualità con Nitidezza -1 che poi rielaboro per contrasti e colori, riducendo in formato Full HD, ottenendo a mio giudizio ottimi risultati. Scriverò due righe sull’argomento, in un prossimo futuro.


Panasonic Lumix 100-300 f/4.0-5.6 Mega OIS

Panasonic Lumix 100-300 f/4.0-5.6 Mega OIS
78.333333333333

Qualità Costruttiva

8/10

    Autofocus

    7/10

      Stabilizzatore MEGA OIS

      9/10

        Pros

        • Stabilizzatore MEGA O.I.S.
        • Escursione Focale

        Cons

        • Nitidezza a 300mm non proprio perfetta
        Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

        Una risposta a Panasonic Lumix G 100-300mm f/4.0-5.6 Mega OIS

        1. Pingback: Olympus Omd Em-5 | Iltexano Blog

        Lascia un commento

        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *