Frisbee Dolomites MTB

Questa estate a San Martino di Castrozza ho “approfittato” di uno degli innumerevoli pomeriggi di pioggia (ma quando non è piovuto questa estate? -.-) e ho noleggiato una bici a pedalata assistita.

La MTB provata dovrebbe essere una Frisbee Dolomites:

frisbee_00019

Ottimo il sistema che gestisce le bici. Ti da sempre la più carica del lotto, nel mio caso avevo tutte le tacche meno una. Come monto in sella inizia a diluviare. Mi tocca aspettare quasi 30 minuti che la pioggia diminuisca di intensità. Poi si comincia a pedalare.

L’assistenza è pronta, parte quasi immediatamente, la spinta è vigorosa grazie ai 37v. Non so dire quando il sistema stacchi, non ho il tachimetro quindi non ho punti di riferimento. Credo i classici 25km/h.

La bici è molto robusta, gli pneumatici sono grandi e mi hanno dato sicurezza, su asfalto, su sterrato (dovrebbero essere dei Kenda antiforatura). Consideriamo che era tutto bagnato, quindi ottimo. In alcuni punti sono persino passato in mezzo al fango con lo pneumatico quasi completamente sommerso. Per non parlare delle innumerevoli radici bagnate. Anche la frenata non era malvagia, considerando anche che il freno posteriore era praticamente quasi finito, dato che immagino sia il più usato dalle famiglie o da chi si avventura per la prima volta.

frisbee_00001

Dal centro del paese mi sono diretto a Malga Ces che dista circa 3 km. Subito incontro una salita e subito mi accorgo della generosità del motore, che mi costringe a scalare marcia solo nei tratti più impegnativi e a metterci parecchia gamba. Ho trovato scomodissimo l’acceleratore. Poi ho scoperto che la bicicletta ha un pulsante che “blocca” l’assistenza su ON fino a che non si frena o si smette di pedalare, quindi finalmente ho potuto liberare la mano destra e viaggiare con molta più naturalezza, soprattutto in salita.

frisbee_00004

Pedalo senza una meta precisa. Giro, giro, pedalo. Ogni tanto mi fermo, faccio una foto. (alla fine del giro credo di aver fatto almeno 25km). La bici sui falsopiani è un treno. Quando devo togliermi d’impaccio per non mettere i piedi nel fango ad esempio, basta un colpettino di gas e l’assistenza ti tira via, questo fino a che non ho scoperto come lasciarla sempre attiva. Sono riuscito persino a far staccare del tutto l’assistenza del motore su una lieve salita sterrata, che ho fatto con la marcia più alta.

frisbee_00009

frisbee_00015

frisbee_00017

Non so quantificare quanti km abbia percorso complessivamente. Ho girato su e giù per un paio d’ore, non di più. Ho preso la bici alle 15.30, sono partito effettivamente alle 16.00 causa pioggia, e alle 18 circa l’ho riconsegnata esausta. Ma veramente ho esagerato, ho girato senza fermarmi mai. Sono rimasto davvero soddisfatto di questo bellissimo giro e dalla bici. La batteria è durata il giusto. Non era completamente carica (10ah) ma non ho nemmeno fatto dislivelli proibitivi, di solito c’erano stacchi impegnativi e falsopiani, ma al ritorno c’era tutta discesa, a motore spento. Ho sempre usato l’assistenza massima.

Ottima bici quindi nel complesso,ma proprio non riesco a digerire l’acceleratore, che trovo scomodissimo. Mi auguro ci siano modalità del tutto automatiche da attivare con i pulsanti sul display, ma questo non saprei dirlo non avendo avuto modo di leggere alcun manuale, e all’APT non hanno saputo darmi informazioni in merito. Il display indica la carica ma è come quello della mia vecchia bebike. In salita i pallini scendono, per poi tornare alla carica reale quando non si è sotto sforzo. Wattometro, credo si chiami così.

 

Frisbee Dolomites MTB

Frisbee Dolomites MTB
80

Bici molto robusta

8/10

    Motore Generoso

    7/10

      Ottima su ogni terreno

      9/10

        Pros

        • Motore Potente
        • Batteria da 37v
        • Pneumatici antiforatura
        • Ammortizzata

        Cons

        • Acceleratore
        • Il display di carica residura è in realtà un wattometro
        Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

        4 risposte a Frisbee Dolomites MTB

        1. gino scrive:

          Bici molto robusta

          0.00

          Motore Generoso

          0.00

          Ottima su ogni terreno

          0.00

          se ti è piaciuto sto mezzo catorcio, chissà quando proverai una vera bici elettrica con un motore centrale..ti verrà un mancamento

        2. admin scrive:

          Bici molto robusta

          0.00

          Motore Generoso

          0.00

          Ottima su ogni terreno

          0.00

          tipo la Kalkhoff Pro Connect con i pignoni modificati che faceva 45 orari? Ce l’ho avuta, anche se per poco. Ho avuto anche una elettrica del decathlon, la mia prima bici elettrica a dire la verità. Ce le hanno entrambe i ladri ora, con la speranza che ci siano finiti in qualche crepaccio.

          Ho avuto modo di provare anche una Kalkhoff Agattu per qualche giorno, pignoni modificati anch’essa.

          La Frisbee non è malvagia, è una bici a motore hub posteriore, non sarà raffinato come i panasonic e i bosch ma il suo sporco lavoro lo fa.

          Pensa che la bici del decathlon mi ha servito per ben 4000 km in 3 soli mesi, un unico problema al caricabatteria, sostituito assieme alla batteria stessa.

        3. Bici molto robusta

          0.00

          Motore Generoso

          0.00

          Ottima su ogni terreno

          0.00

          Potresti passare da Arco (TN), per provare una BIMOTORE, ovvero con la trazione elettrica integrale, da 3000 Watt. Senza dover esagerare in tal modo, potrei farTi provare una “VETTA CENTRALE”, con un Magnifico Bafang da 48 Volt, con 750 Watt di potenza, corroborati dalla centralina da 25 Ampere, per una potenza di picco di 1200 Watt. L’integrale è un MOSTRO, anche in ordine all’appariscenza non disgiunta dal potere d’arrampicata; mentre l’altra si difende benissimo: supera pendenze maggiori del 30 %. Per approfondimenti guarda il mio vastissimo impegno. Anche per l’allestimento del sito, talvolta amaro, per la drammatica situazione ITALIANA. Me lo son fatto da solo, divertendomi e ridendo come un BIMBO. Un caro saluto. Enrico
          http://www.mtb-elettriche.it
          http://www.mtb-elettriche.com
          http://www.mtbelettriche.com

        Lascia un commento

        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *